Menu Pinse ORDINA Menu Cucina

 

 

 

LA PINSA

ANTICO GUSTO ITALIANO

 

La pinsa romana ha origini antichissime, testimoniata già nell’Eneide di Virgilio nata nella campagna laziale, poco al di fuori delle mura dell’Urbe, quando l’agro romano era abitato da contadini e pastori, persone umili che offirvavano agli dei quello che di meglio potevano. Decisero che il meglio da offrire era un impasto di farina di vari cereali poveri, come miglio, orzo, avena e solo successivamente il farro, mescolato con acqua, erbe aromatiche e sale, cotto su pietre piatte poste sopra i carboni. Di forma ovale e allungata (pinsa deriverebbe dal verbo latino pinsere, ossia allungare), la pinsa è la vera antenata della pizza: la vera forma antica del gusto italiano.

 

Guarda le nostre PINSE

THE PINSA, ANTIQUE ITALIAN TASTE

 

The roman Pinsa has very antique origins, proved in Vigil’s Eneide, born in the countryside of the Lazio region, just near by the walls of Rome, when the roman acreages were still inhab-ited by farmers and shepherds, humble people that offered at the gods the best they had. They decides that the best thing to offer was a mixture of flour made of different kind of cereals like mile, barley, oat and just later on also spelt, mixed with water herbs and salt, cooked on a flat stone on top of coal. With an oval elongated shape ( pinsa comes from the latin verb pinsere, such ss pounding), so the pinsa is the progenitor of the pizza: the real antique italian taste.

 

 

 

 

 

 

 

 

PINSERE E PAROLE

LA PINSA TORNA IN AUGE

Gianni e Valentina, romani di nascita, dopo anni di esperienza con la pizza decidono di tornare alle origini dei loro antenati e riscoprire e far riscoprire il gusto della pinsa. Aprono così il primo locale di Pinsa a Roma e in Italia.

Agli ingredienti naturali, Gianni e Valentina hanno aggiunto un loro tocco personale: le parole. Un approccio al cliente, gustoso e leggero come la pinsa che cucinano. Ogni pinsa da Pinsere e Parole è un racconto, è la storia dei suoi ingredienti e dei luoghi da cui arrivano. È un sorriso e una battuta, è un viaggio tra le pinse appena sfornate e i gusti del cliente.

 

THE APEX OF THE PINSA

 

Gianni and Valentina, born in Rome, after lots of experience during the years with pizza decided to turn back to the origins of their ancestors, rediscover and make people discover the tradition of the pinsa. So they decide to open the first pinsa firm in Rome and Italy. A foretold success!

Gianni and Valentina added a particular and personal touch to the natural ingredients: words. A tasty and light customer approach like the pinsa that they cook. Every single pinsa of Pinsere e Parole is a story, it’s describing the ingredients and their origin. It’s a smile and a joke, it’s a journey through the pinsas just taken out of the oven and the customs tastes.

 

 

 

 

 

 

GLI INGREDIENTI DI UN SUCCESSO

Il segreto della Pinsa è fatto di tre tocchi magici:

   Il gusto e la leggerezza degli ingredienti naturali. L’unione di quattro farine (grano tenero, grano duro, riso e soia), un goccio d’olio extra-vergine di oliva, un pizzico di sale. Tanta acqua.La Pinsa di Pinsere e Parole è poverissima di grassi (la quantità di grassi per pinsa è meno di mezzo cucchiaino di caffè) e povera di sale subisce 3 giorni di lievitazione ( 2 grammi di sale ogni 100 grammi di farina).

   Il tempo, la pazienza e la digeribilità. L’impasto subisce tre giorni di lievitazione naturale, in questo modo la pinsa di Pinsere e Parole è adatta a tutti, si digerisce facilmente e si può gustare senza problemi.

   I condimenti freschi di stagione. A condire la pinsa di Pinsere e Parole ci sono solo ingredienti di stagione, quelli freschi, comprati ogni giorno e che hanno i colori della natura intorno. In autunno la zucca, le castagne si sposano con la provola, d’inverno le pere incontrano il formaggio e i pomodori la mozzarella, in primavera sbocciano le pinse più colorate e d’estate quelle fresche e piene di verdura.

 

THE SECRET OF PINSA HAS THREE MAGICAL ASPECTS

 

   The taste and the lightness of natural ingredients. The union of four flours ( soft wheat, durum wheat, rice, soy) a drop of virgin olive oil, a pinch of salt and a lot of water. This kind of pizza is poor in fat ( the quantity of fat in one pinsa is less than a half tea spoon) and of salt, it had three days of rise ( 0.07 oz of salt per 3,5 oz of flour).

   Time, patience and digestibility: The dough has three days of natural rise, so the Pinsere e Parole’s pinsa can be eaten by everybody, its easily digested and you can enjoy with no problem.

   During autumn, pumpkin matches well with chestnut and smoked cheese, in the winter the pear matches with cheese and tomatoes with mozzarella cheese, in spring the pinsas bloom with colorful ingredients and during summer they are characterized by freshness and vegetables.

 

 

 

 

 

 

LA SOSTANZA INCONTRA LA FORMA

Pinsere e Parole negli anni è diventato più di un prodotto, più della prima pinsa romana. È diventato un mondo, con i suoi valori e la sua immagine. Un mondo che parla di genuinità e artigianalità in con ogni suo dettaglio. Un marchio con una struttura comunicativa molto forte alle spalle.

 

THE SUBSTANCE MEETS THE FORM

 

Pinsere e Parole became during the years much more than just the first pinsa in Rome. It became a world, with its values and its image, that speaks of its genuineness and handmade pinsa in every detail. A brand with a very strong communicative structure behind.

 

 

 

 

 

 

IL PUNTO VENDITA

Ogni punto vendita è una finestra aperta sul mondo di Pinsere e Parole, l’arredamento è caldo e curato, è fatto di materiali naturali che richiamano gli ingredienti, di colori che ricordano i luoghi dove un tempo nasceva la Pinsa, tutto però con un approccio contemporaneo, come contemporanea è la riscoperta della pinsa.

I DETTAGLI

Curati e immediatamente riconoscibili: le divise dei dipendenti, calore delle pareti e delle luci, il sorriso per chiunque entri nel locale.

 

POINT OF SALE

 

Each point of sale is an open window on the Pinsere world. The architecture is warm and wellfinished, the natural materials recall the ingredients and the colors recall the area where the pinsa was first made, all is based on a contemporary concept, as contemporary is rediscovering the pinsa.

DETAILS

 

Each of them are well–groomed and recognizable: the employees’ uniforms, the warmth of the color of the walls, the lighting and the smile with which customs are greeted.

 

 

 

 

 

 

 

 

IL PACKAGING

è curato in ogni suo dettaglio, per essere funzionale, naturale, comodo e graficamente coerente con la comunicazione di Pinsere e Parole. Il take away ha una sua scatola dedicata, con istruzioni friendly per infornare la pinsa in casa. Le confezioni delle farine in vendita richiamano sacchi di iuta antichi e bucolici, ogni pietanza (pinsa, zuppa, insalata) ha il suo contenitore, la sua grafica. L’immagine tutta di Pinsere e Parole è una vera e propria immagine coordinata, studiata attentamente per trasmettere i valori del marchio.

Così il logo, contemporaneo ma dal sapore antico, così i loghi stagionali, studiati per ogni periodo, così i nomi delle pinse in menù, caldi e invitanti come un pranzo di famiglia.

 

PACKAGING

 

is wellfinished in every detail, so that it can be functional, natural, convenient and graphically coherent with Pinsere’s communication. Take away has a specific box, with instructions that explain how to put the pinsa in the oven. The packages of the flouers for sale recall the antique and bucolic jute bags, each food (pinsa, soup, salad) has its own container, with its own graphic and focused communication.

The corporate image of Pinsere has been carefully studied to communicate the brands values. The logo is contemporary too and at the same time has an antique style, so are the seasonal logos, studied for different periods during the year, as the names of the different pinsas on the menu, warm and inviting as a family lunch.

 

 

 

 

Indirizzo: Via Flavia, 98, 00187 - Roma

Email: info@pinsereroma.it

Telefono: (+39) 06/42020924

Contatti Social:

Informativa sulla Privacy

 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.